fuga dalla babele della storia. “Lo Scriba di Càsole” di Raffaele Gorgoni