Nausea da genere

5 thoughts on “Nausea da genere”

  1. Eeehh non è certo una novità che l’industria dell’editoria (passata da arte a professione e poi a industria, con qualche ottima eccezione) si basi appunto sulle novità. Ho assistito a questa progressiva “detersivizzazione” del prodotto-libro già a partire degli anni ’90, come editore, ora ex.

    Durante le concentrazioni di marchi editoriale a partire dalla fine degli ’80 c’è stata l’invasione delle librerie con le “novità”. Pile di libri che, anche se tornavano come reso per il 50% o più, non importava. L’importante era acquisire spazi, sempre più invasivi. La qualità di queste novità è scesa in modo progressivo fino agli esempi da te citati e oltre. Non è altro che un riflesso nel mondo librario della caduta di livello generale del nostro paese.

    E non è per fare gli snob… e non mi si dica come alcuni editori affermano che “almeno certi libri avvicinano alla lettura persone che non comprerebbero mai un libro”. E’ un po’ come mandare cibo avariato in Africa (è successo diverse volte) perché “è meglio che morire di fame…”.

  2. non disdegno l’incessante lavorio di cui necessita l’editoria affinché tutto sembri eternamente presente e nuovo, ad. es. Amleto a fumetti, classici a pochissimi euro etc. etc; quello che mi dispiace è l’oblio nel quale incorrono opere meritevoli, letteralmente gettate nel tritacarne delle migliaia di titoli sfornati. Oddio, se sono meritevoli un pertugio per resistere lo troveranno; cosa difficile per alcuni generi come la poesia.

  3. E’ un bel pò che non passo da qui…hai anche cambiato template, lo preferisco al precedente. Il tuo atteggiamento critico nei confronti del mondo invece, è rimasto invariato, spero come tutto il resto.
    Un abbraccio affettuoso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...