Antonio Verri. La cultura dei tao


Antonio Verri La cultura dei tao a Damiano Stefano <<Era ancora luna chiara di gennaio, giovane luna. Il freddo di quell’inverno tagliava le gambe. A casa c’era poco. Voi figli uscivate coi pantaloni gonfi di fichi secchi, le domeniche le passavamo con della pasta d’orzo, con bocconi che m’ingegnavo d’insaporire per voi signorini seduti su sedie altissime. Qualche volta cuocevo sciscèri di pollo, qualche altra volta si ammazzava una pecora che stava male, poi c’era il pane cotto e il lardo che tutto condiva… Era questa la vita e voi avevate grandi occhi da birbanti…solo tu, ecco, imbronciavi un po’ più spesso…

Il Salento (è) dei Poeti.


Associazione culturale Fondo Verri Città di Lecce, Assessorato alla cultura e allo spettacolo Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce Amministrazione Comunale di Minervino Lecce Mediterranea – Estate 2008 giovedì 17 luglio ore 21.15 Teatro Romano Minervino di Lecce domenica 20 luglio ore 21,15 Piazza Umberto I Qui, se mai verrai… Il Salento dei Poeti un concerto-recital dedicato al Salento e ai suoi poeti “Qui se mai verrai…” – un verso di Vittore Fiore, un invito ed un auspicio per i viaggiatori -è il concerto-recital che il Fondo Verri dedica al Salento e alle voci dei suoi poeti. Le date del…

In ricordo di Antonio Leonardo Verri. Sudiari.


Venerdì 9 maggio dalle ore 20.00 al Fondo Verri In ricordo di Antonio L. Verri scomparso tragicamente Il 9 maggio 1993, Antonio L. Verri, morì in un incidente stradale. Era di “sabato e poi venne una domenica” carica di lacrime per la Puglia della cultura. Letture di Simone Giorgino, Piero Rapanà, Mauro Marino e a seguire Sudiari Violle per “Diari Di Guerra“, un progetto di narrazione musicale.a cura di Violle_X, una formazione nuova ma con un solido bagaglio di esperienze e di presenza nel panorama salentino degli ultimi anni. “Sudiari” è il diario di un sud molto poco narrato, ma reale, affaticato…

Facemmo ali.


Antonio Leonardo Verri (Caprarica di Lecce, 22 febbraio 1949 – 9 maggio 1993) “Per giungere nel retro osteria, occorreva attraversare un corridoio largo e lungo scoperto, che l’uomo dei curli, Antonio Verri, attraversava sempre con un suo modo di camminare tipicamente ondulante. Guardandolo, francamente, veniva un po’ da ridere, ma nessuno si permetteva di farlo, data la grande serietà che egli poneva in tutte le sue cose, soprattutto quelle riguardanti il senso profondo della vita. Dunque l’uomo dei curli, Antonio Verri, camminava quasi sempre danzando. Poggiava prima un piede, e su di esso adagiava poi il corpo grande e grosso come quello…

“Il pane sotto la neve”. Lebensqualität.


Non sono riuscito a trovare un titolo migliore per questo post, anche considerando il fatto che tre giorni fa a Lecce ha nevicato, certo poca neve rispetto a tutta quella che è caduta in questi giorni e che ha bloccato mezza Italia. Perché il pane sotto la neve, come la splendida opera scritta da Antonio Verri? Ieri, in un’inchiesta dai toni allarmati, allarmanti e allarmistici del TG4, una donna al mercato nei paraggi di Milano diceva che il pane costa 6,50€ al chilo. Esattamente un terzo rispetto al costo del capoluogo della nostra provincia, Lecce. Nel frattempo Lecce è 83sima nella classifica…