Mario Matera Frassese


Mario Matera Frassese, nasce a Frasso Telesino (BN) il 17 aprile 1948, trasferitosi a Torino con la famiglia nel 1963, si laurea in Materie Letterarie e insegna in diverse scuole torinesi. La difficile esperienza dell’emigrazione lo segna connotando la sua personalità delle note malinconiche che emergono dalle sue raccolte di poesie Sognando un’utopia (Torino 1988); Labirinto torinese (Torino 1989). La prima parte della sua vita adulta si dipana tra le vie di Torino, città nella quale l’autore compie i suoi studi e le sue esperienze professionali. In seguito si trasferisce a Cerignola, dove si ferma per circa dieci anni, per poi spostarsi nuovamente in un paesino del Salento nel quale attualmente vive “rintanato”, cercando di dialogare con il mare e il vento. Da questi dialoghi, dagli sguardi nostalgici al passato perduto tra le viuzze di Frasso Telesino, dall’esperienza risolta di una grave malattia, nascono le poesie della maturità.