Praticamente una delle più belle scene degli ultimi venti anni di cinema italiano, a dir poco. Perfetto equilibrio di sceneggiatura, regia e colonna sonora. Quando ci vuole ci vuole.