“io musico te soltanto perché solo fosti vivo solo quanto adesso chiuso fra parentesi di un rigo, lascia che ti dicano minore o sconosciuto”

“Poeta Minore”, Max Gazzè, Gadzilla, 2000