Archivi tag: Andrea Cortellessa

LA STRADA DI LEVI


Presso il Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo 14, Milano
27 Gennaio – ore 18.00
[ingresso libero fino a esaurimento posti]

Marco Belpoliti, Davide Ferrario, Andrea Cortellessa
presentano in occasione della Giornata della Memoria 27 gennaio 2010, La strada di Levi e Da una tregua all’altro. Dvd & libro in libreria dal 21 gennaio
con gli autori: Anna Bravo e Stefano Jesurum

La strada di Levi, Chiarelettere

A chi vuole scrivere Libero e a chi no. Paolo Nori e Andrea Cortellessa ne discutono a Roma con Maria Teresa Carbone


ricevo un’interessante email da Andrea Cortellessa e pubblico:

Oggi Francesco Borgonovo, direttore delle pagine culturali di Libero, titola:

INQUISIZIONE
PROCESSATE L’AUTORE CHE SCRIVE SU LIBERO

È forse il caso di precisare che il dibattito di martedì sera è stato organizzato da Paolo Nori. Sarà dunque questo il primo caso in cui il Giordano Bruno di turno si rivolgerà ai Cardinali del Sant’Uffizio al fine di farsi bruciare vivo (uso la metafora, invero un po’ indelicata parlando dell’autore di Grandi ustionati, in quanto essa è stata usata oggi stesso, dallo stesso quotidiano, nell’articolo di commento di Giampiero Mughini: “Le cose sono molto diverse da come le mette la cialtronesca iniziativa di chi vorrebbe mettere al rogo Paolo Nori”). E quelli magari – come il sadico della barzelletta al masochista che lo implora di frustarlo – risponderanno ghignando: No!

da http://www.paolonori.it/

Pubblici discorsi
19 gennaio – Roma

Martedì 19 gennaio, a Roma, alla libreria Giufà, in via degli Aurunci,
alle ore 21,
c’è una cosa che si chiama
Si può collaborare con Libero?
Andrea Cortellessa, che pensa di no,
e Paolo Nori, che pensa di sì,
ne discutono con Maria Teresa Carbone

Le voci, la città. In libreria


levoci.jpg

È uscito in libreria “Le voci la città”. Contiene i racconti di David Bargiacchi, Marco Candida, Fosco D’Amelio, Beatrice Furini, Paolo Grassi, Gianmaria Nerli, Luciano Pagano, Laura Pugno, Alessandro Scotti, Catalina Villa, le poesie di Dome Bulfaro, Vincenzo Bagnoli, Laura Lucaccioni, Luigi Nacci, Luigi Pacifico, Adriano Padua, Furio Pillan, Mikica Pindzo, Marco Simonelli, Sara Ventroni e un intervento critico di Andrea Cortellessa. Il mio racconto si intitola “Luoghi d(‘)istruzione”. Approfitto di questo post per ringraziare i due curatori del volume, Gianmaria Nerli e Luigi Nacci, che, in quel di Fiesole, l’anno scorso, hanno reso possibile questo bell’incontro.

Il giurato. Notizie sparse.


Assieme a Marco Archetti (l’autore di “Vent’anni che non dormo” e dell’ultimo “Maggio splendeva”, in foto) e al professore Carlo Alberto Augieri ho avuto il piacere di fare il giurato del NuArt Festival, organizzato presso l’Ateneo leccese nel mese scorso, un’occasione unica per conoscere Marco, uno scrittore dal volto umano e per (ri)conoscere le due autrici, Margherita Macrì e Francesca Maruccia, rispettivamente vincitrici per la sezione poesia e narrativa. A questo indirizzo potete leggere il resoconto della giornata scritto da Marco Archetti.

Domenica scorsa invece sono stato a Fiesole, per il Meeting “Le voci, la città” (del quale la casa editrice Cadmo pubblicherà atti & racconti), organizzato dai due impareggiabili Luigi Nacci e Gianmaria Nerli. Ringrazio loro e l’organizzazione per tutto ciò che è stato. Finalmente dopo letture e visite a blog e affini ho avuto modo di conoscere di persona Marco Candida, il suo “La mania per l’alfabeto” è di sicuro uno degli esordi più interessanti di questo 2007, per non parlare di tutti i partecipanti al reading, come Laura Pugno, Alessandro Scotti, lo stesso Gianmaria Nerli; interessanti, puntuali e senza fingimenti gli interventi critici a cura di Andrea Cortellessa. Indimenticabili le puntate/blitz-dadaisti assieme a Marco nelle librerie di Firenze al lunedì mattina in cerca dei libri per ‘testare’ la bontà delle distribuzioni. E’ stato bello trovarsi finalmente faccia a faccia, a distanza di anni dal reading “Terribili e Ammutinati” con Luigi Nacci e Furio Pillan, per scoprire la comune passione per il teatro di Carmelo Bene, la stessa comune passione tra me e Marco per l’autore Stephen King. Insomma, una bella esperienza.

Altra bella esperienza quella di Marco Montanaro, che giunge a momentanea tappa di conclusione e riflessione…come…chi di voi non ricorda le 9 lune nuove comparse in rete qualche mese fa? I racconti sono terminati, il tempo è passato in fretta, c’è il bisogno di sostare per rileggere il tutto, il file completo in PDF è stato congedato. Scaricare per credere.

A proposito di ascolti. E’ in preparazione il secondo libro di poesie di Simone Giorgino, dal titolo “Asilo di mendicità”. Simone ha dato il via ad un blog sonoro su piattaforma splinder, il titolo è ambizioso e di sicuro manterrà le aspettative, lo trovate qui, ed è audiopoesia.

Vi auguro una buona lettura/ascolto del tutto, in attesa del prossimo e imminente numero di Musicaos.it, il 26, che si intitolerà “Anelli deboli“.