BARI NOIR di Roberto Recchimurzo (Wip Edizioni)


Di Roberto Recchimurzo, giovane autore di origini baresi, sto leggendo “Le Cronache di Aldimondo. Zak Elliot e il Libro del Destino” (Wip Edizioni). Si tratta di un libro distante dalle letture alle quali sono solito accostarmi, mi sta piacendo, e ne scriverò sul mio blog. Tuttavia in questo post voglio parlare di un altro libro, scritto sempre da Recchimurzo, intitolato “Bari Noir”. Mi ha incuriosito il titolo, mi ha incuriosito il bel sito (essenziale, senza sbavature, e con un ‘ritornello’ di piano mandato in ipno-loop), dedicato al testo, che potete vedere a questo indirizzo (http://www.barinoir.it/) e mi ha incuriosito la casa editrice, Wip Edizioni, barese, che – ammetto l’ignoranza – non conoscevo fino a questo momento, e che possiede una cinquantina di titoli, nella sezione narrativa del suo catalogo. Se anche voi siete curiosi di conoscere questo editore ecco l’indirizzo del sito: http://www.wipedizioni.it.

“Robert Remur nasce a Bari in una pallida notte di Settembre da madre francese e padre barese. Frutto di un amore indescrivibile. Lei una donna di classe, di alta classe, nata a Parigi fra l’arte e la moda. Lui, non avendo praticato la scuola, di nessuna classe, un grezzo gestore di una bisca clandestina abbastanza famosa. Così cresce fra coccole, alcolici clandestini, banchi di scuola, sigarette e traffico di stupefacenti. Ma nonostante tutto cresce molto bene, senza uno squilibrio mentale per la sofferta gioventù. Purtroppo però un incidente gli fa perdere i genitori in giovane età. Questo stress gli procura un fastidioso tic nervoso all’occhio sinistro che è consueto manifestarsi sempre e solo nel momento sbagliato e soprattutto nel posto sbagliato. Studierà per diventare poliziotto e, solo dopo, Detective. Da allora il crimine nella sua città avrebbe avuto i minuti contati. Tutto bene fino a un maledetto periodo pieno di sfortunati eventi. Ma proprio quando si cominciava a raschiare il fondo qualcosa stava per cambiare. A volte il passato torna a farsi vivo quando meno te lo aspetti e questa volta poteva essere addirittura una questione di morte. La posta in gioco alta. Un vecchio nemico nei paraggi andava fermato subito. La sua missione? Ripulire la città dalla feccia e riportare l’ordine”.

Roberto Recchimurzo nasce a Bari trentasette anni fa. Scopre il fascino e la magia della scrittura nel ’99, frequentando l’Accademia di Arti Drammatiche.
Ha scritto vari format per una web tv locale. È autore di “Ho formattato il fisco”, “Bari Noir” (www.barinoir.it – anche pagina su facebook) e “Le Cronache di Aldimondo. Zak Elliot e il Libro del Destino”. Gli piace spaziare fra i generi e stupire i propri letteri, cercando di proporre sempre qualcosa di nuovo.

Roberto Recchimurzo, Bari Noir
Pagine: 106 | Anno: 2009 | Prezzo: € 9,00 | ISBN: 978-88-8459-125-8
(http://www.wipedizioni.it/catalogo_new/schedalibro.php?imgID=155)

Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...