"La ragazza sordomuta", di Dora Albanese


Dora Albanese La ragazza sordomuta Edith allunga la piccola mano verso il cappotto di uno di quei due signori; il suo corpo si sposta e tira - con un leggero sforzo, quasi impercettibile, tanto che non trattiene nulla tra le mani, nessun lembo di stoffa, nessun bordo di certezza. - Prendetemi con voi, non vi …